PAOLO ROSSI in L’ECCEZIONE COME REGOLA

PAOLO ROSSI in L’ECCEZIONE COME REGOLA

23 gennaio 2021 – ore 21

Il Teatro va in Fabbrica: lo spettacolo si terrà presso l’AREAEXP a Cerea (Verona) in via Oberdan, 10.

Paolo Rossi, il più imprevedibile e incisivo degli attori comici italiani, sarà protagonista di una serata all’insegna della funambolica improvvisazione e del dialogo con il pubblico.

Disintegrare la quarta parete: è questo il fermo proposito di Rossi che ha fatto del suo teatro di ascolto, di relazione, di affabulazione e di dialogo la sua cifra stilistica, ad alta valenza sociale.

Una valenza sociale che ha conosciuto conferma nei mesi di lockdown che lo hanno visto impegnato in prima linea come coach della Brigata Brighella coordinata a Emergency e nei progetti nei cortili a Milano.

Assieme allo Stabile di Bolzano, Rossi è stato il primo attore in Italia a riaprire una sala teatrale al pubblico con le prove aperte dello spettacolo “Pane o libertà. Su la testa”, spettacolo tutt’ora in tour. Sempre in bilico tra il dentro e il fuori di scena, tra il personaggio, l’attore e la persona, Rossi condurrà una “chiacchierata spettacolarizzata” che alternerà abilmente riflessioni disincantate e trasognate sul presente, narrazioni i suoi grandi maestri – da Strehler a Fo, da Jannacci aGaber, dai comici del Derby a Carlo Cecchi – a veri e propri momenti di stand up.

Paolo Rossi è un noto attore, cantautore e comico capace di immergersi nelle tematiche dell’attualità come pure nella rappresentazione dei classici antichi e moderni.
Famoso comico italiano e prima ancora attore, noto anche al grande pubblico televisivo grazie ai tanti programmi di successo che lo hanno visto protagonista, Paolo Rossi è un grande maestro del teatro e del cabaret – due dimensioni del mondo dello spettacolo che porta da sempre nel cuore – ma capace di ottime performance anche al cinema e alla tv.
Paolo Rossi unisce stand up a commedia dell’arte e commedia greca. «Il titolo Pane o libertà l’ho preso da un libro ma non vi dico quale. Lo trovo molto emblematico: si impone la scelta fra mangiare, vivere o avere la libertà» spiega Rossi. Il sottotitolo, Su la testa, venne invece coniato dall’autore nel 1992 per la trasmissione che lo consacrò come il più rock fra i comici italiani ed è diventato ora un progetto intrapreso da Rossi e dallo Stabile di Bolzano, che comprende un tipo di azione teatrale ad alta valenza sociale.

https://www.facebook.com/PaoloRossiOfficial/

 





I prezzi delle serate e degli abbonamenti sono tutti indicati nella pagina Biglietteria.
Per ulteriori informazioni puoi contattarci qui.

Iscriviti alla nostra newsletter qui sotto per essere sempre aggiornato!